Nessun titolo diapositiva

Aterosclerosi (Arteriosclerosi) L'aterosclerosi la causa pi importante di insufficiente irrorazione sanguigna. Si parla di aterosclerosi in caso di alterazione delle arterie dovuta a depositi di grasso, indurimenti e calcificazioni nelle pareti vasali. Generalmente il processo si protrae per anni e decenni senza che un qualsiasi sintomo indichi che i vasi sanguigni Il restringimento (stenosi) determina sono ristrettiirrorazione dalla presenza di tali una carente sanguigna depositi

(ischemia) che pu riguardare tutti i distretti dellorganismo ma soprattutto: Cuore, rene, cervello, arti inferiori. Aterogenesi La malattia inizia con una lesione (stimolo lesivo) che agisce sulle cellule dellendotelio della tonaca intima dei vasi. Tale stimolo pu essere di varia natura: Meccanico (pressione arteriosa troppo elevata) Ormonale (contraccettivi orali) Immunologico (precipitazione di immunocomplessi) Chimico (ipercolesterolemia, iperglicemia ed altro) Parete dellarteria normale Intima Media

Avventizia Aterosclerosi Iniziale Disfunzione Endoteliale Lipidi Le placche giallastre (inizialmente isolate) sono dette ATEROMI Aterosclerosi Iniziale Conseguenze della Disfunzione Endoteliale Lipidi Aterosclerosi Iniziale Formazione della stria lipidica Lipidi Se la risposta infiammatoria NON sufficiente a eliminare la massa lipidica, lattivit dei

macrofagi (infiammatoria) continua . Ruolo delle VSMC (Cellule Muscolari Liscie) nell aterosclerosi I macrofagi producono fattori di crescita che inducono la migrazione di cellue muscolari dalla media all intima Le cellule muscolari migrate nellintima si modificano da contrattili a riparatrici Formazione della cappa fibrosa della placca aterosclerotica Queste cellue modificate sintetizzano una sostanza fibrosa che forma la cappa fibrosa (cappuccino fibroso) Core Lipidico

Avventizia Caratteristiche della placca aterosclerotica stabile Cappa Fibrosa (cellue muscolari e sostanza fibrosa) Ora la Cappa Fibrosa rappresenta un pericolo maggiore delliniziale deposito lipidico .. Core Lipidico Avventizia Verso la rottura di placca Altri macrofagi attaccano e uccidono le cellue muscolari modificate e degradano la parte fibrosa, esponendo (rottura/erosione) la superficie di placca lipid

Corecore Lipidico Avventizia Rottura della Placca Aterosclerotica Piastrine si aggregano nel punto di rottura/erosione (esposizione di collagene) Core Lipidico Avventizia Rottura della Placca Aterosclerotica Formazione del del Trombo Trombo Formazione che sisi estende estende nel nel lume

lume che Trombo Core Lipidico Avventizia Placca aterosclerotica instabile Cappa fibrosa sottile rotta, con trombo https://www.youtube.com/watch?v=xGhF8iq3xNE https://www.youtube.com/watch?v=thpdyp9klfc https://www.youtube.com/watch?v=dPFRhgqc3dA DECORSO SCHEMATICO DELLATEROSCLEROSI Cardiopatia Ischemica Malattia Cerebrovascolare

Malattia Vascolare Periferica Lesione iniziale Non Sintomi + Sintomi Tempo (Anni) Sintomi CARDIOPATIA CARDIOPATIA ISCHEMICA ISCHEMICA DEFINIZIONE DEFINIZIONE Malattia Malattia del del cuore cuore dovuta dovuta ad

ad un un insufficiente insufficiente apporto apporto di di sangue sangue al al muscolo muscolo cardiaco. cardiaco. la la principale principale causa causa di di morte morte negli negli CLASSIFICAZIONE CLASSIFICAZIONE uomini

sopra i 45 uomini sopra i 45 -- Angina Angina pectoris; pectoris; anni e -- Infarto miocardico; anni e nelle nelle donne donne al al Infarto miocardico; -- Morte improvvisa; Morte

improvvisa; di sopra dei 65 anni .. di sopra dei 65 anni - Aritmie; - Aritmie; -- Scompenso Scompenso cardiaco. cardiaco. ANGINA PECTORIS Sindrome Sindromeclinica clinicadovuta dovutaad adun

untemporaneo temporaneoinsufficiente insufficienteapporto apportodi di sangue sangueal almuscolo muscolocardiaco cardiaco(ischemia (ischemiamiocardica). miocardica). SINTOMI SINTOMI dolore dolore retrosternale retrosternale che che si si estende estende alla alla base base del

del collo, collo, spalla spalla ee braccio braccio sinistro. sinistro. IlIl dolore dolore costrittivo, costrittivo, quasi quasi la la sensazione sensazione di di una una morsa morsa al al cuore, cuore, accompagnato accompagnato da da un un senso

senso di di oppressione; oppressione; l'infortunato l'infortunato ha ha ilil sintomo sintomo dell'"angor": dell'"angor": angoscia, angoscia, senso senso di di morte morte imminente, imminente, non non perde perde conoscenza; conoscenza; ilil dolore dolore anginoso anginoso dura dura di

di solito solito un un periodo periodo inferiore inferiore ai ai 15-20 15-20 minuti. minuti. altri altri sintomi: sintomi: pallore, pallore,palpitazioni, palpitazioni,affanno, affanno,dispnea dispneaeefame famed'aria, d'aria, FATTORI FATTORI SCATENANTI: SCATENANTI:

ANGINA PECTORIS --sforzo sforzofisico fisico --intensa intensaemozione emozione --indigestione indigestioneabbondante abbondantedi dicibo cibo IlIltipico tipicoquadro quadro::quando quandosisicompie compieuno unosforzo sforzoimprovviso improvvisosisiha hadolore,

dolore, appena appenacicisisiriposa riposailildolore dolorepassa. passa. PRIMO PRIMO SOCCORSO: SOCCORSO: tranquillizzare tranquillizzareililmalato; malato; porre porreseduto sedutol'infortunato; l'infortunato; slacciare slacciareci ciche chestringe stringeper

perfacilitargli facilitarglila larespirazione; respirazione; far farmuovere muoverel'infortunato l'infortunatoililmeno menopossibile; possibile; se sel'infortunato l'infortunatosoggetto soggettoaacrisi crisied edprovvisto provvistodel delSUO SUO farmaco, farmaco, si sifa

fain inmodo modoche chepossa possaprenderlo; prenderlo; trasporto trasportoimmediato immediatoin inospedale. ospedale. INFARTO DOLORE PRECORDIALE O RETROSTERNALE (della parete anteriore del torace allaltezza del cuore) Irradiamento del dolore durante infarto Irradiamento del dolore durante linfarto Se uno di questi 3 gesti utile al paziente per descrivere il dolore, allora la probabilit che il problema sia di origine

cardiaca del 77% INFARTO MIOCARDICO L'infarto L'infarto del del miocardio miocardio la la necrosi necrosi (morte) (morte) di di un'area un'area di di tessuto tessuto miocardio, miocardio, provocata provocata da da un'ostruzione un'ostruzione oo da da una una prolungata prolungata costrizione costrizione

(spasmo) (spasmo) dell'arteria dell'arteria coronarica. coronarica. SINTOMI: SINTOMI: dolore dolore precordiale precordiale (retrosternale): (retrosternale): Improvviso, Improvviso, violento, violento, prolungato. prolungato. IlIl dolore dolore costrittivo costrittivo ed ed oppressivo. oppressivo.

E' E' pi pi intenso intenso ee duraturo duraturo che che nell'angina: nell'angina: pu pu durare durare anche anche per per ore. ore. Nell'infarto Nell'infarto ilil dolore dolore subito subito acutissimo acutissimo ee si si mantiene mantiene tale.

tale. L'episodio L'episodio pu pu essere essere preannunciato preannunciato anche anche da da un un semplice semplice formicolio formicolio dlle dlle dita dita della della mano mano sinistra sinistra oo da da una una sensazione sensazione di di peso peso ee di

di stanchezza stanchezza al al braccio; braccio; INFARTO MIOCARDICO -- ilil viso viso pallido, pallido, ii lineamenti lineamenti sono sono tesi tesi ee scavati, scavati, sudore sudore freddo freddo sulla sulla fronte; fronte; -- la la respirazione respirazione difficile difficile (dispnea) (dispnea) ee c'

c' fame fame d'aria; d'aria; -- ilil polso polso piccolo piccolo ee frequente frequente (tachicardico), (tachicardico), talvolta talvolta aritmico; aritmico; -- pu pu esserci esserci dolore dolore epigastrico, epigastrico, nausea nausea ee vomito; vomito; -- pu pu esserci esserci in in seguito seguito caduta caduta della

della pressione pressione arteriosa; arteriosa; -- pu pu esserci esserci perdita perdita dei dei sensi sensi aa causa causa della della drastica drastica riduzione riduzione della della funzione funzione cardiaca cardiaca con con conseguente conseguente stato stato di di sofferenza sofferenza cerebrale cerebrale

PRIMO PRIMO SOCCORSO: SOCCORSO: tranquillizzare tranquillizzare ilil malato; malato; immobilit immobilit assoluta: assoluta: ilil malato malato non non deve deve muoversi muoversi assolutamente; assolutamente; posizione posizione semiseduta; semiseduta; slacciare slacciare ci

ci che che stringe; stringe; trasporto immediato in ospedale. Sindrome di Tako-tsubo Quella di Tako-tsubo una sindrome che simula linfarto (disfunzione transitoria del ventricolo sx) e che esordisce dopo un intenso stress emotivo e che colpisce prevalentemente le donne (cardiopatia da stress). E caratterizzata da una fase iniziale in cui la porzione di muscolo cardiaco che non si contrae pu essere abbastanza estesa, con tendenziale buon recupero della contrattilit a distanza (sopravvivenza 96%) Le coronarie sono indenni da restringimenti o da occlusioni. Il cuore, osservato allecocardiogramma, tende ad assumere un aspetto che ricorda il cestello utilizzato dai pescatori in Giappone, da cui il nome della sindrome che stato proposto dai ricercatori giapponesi che lhanno descritta per primi (1991) Rappresentazione schematica della

miocardiopatia Tako-Tsubo (A) paragonata alla situazione di una persona normale (B) MORTE IMPROVVISA DEFINIZIONE: decesso che interviene entro 1 ora dallinizio della sintomatologia, per cause naturali, in soggetto apparentemente sano o il cui stato di malattia non facesse presagire un esito cos repentino CLASSIFICAZIONE: - MI cerebrale (emorragia cerebrale) - MI respiratoria (crisi dasma, laringospasmo,) - MI cardiovascolare (98%) dei casi MECCANISMO MECCANISMOFISIOPATOLOGICO: FISIOPATOLOGICO: la la MI MI cardiovascolare cardiovascolare riconducibile riconducibile ad ad un un arresto

arresto cardiocircolatorio cardiocircolatorio repentino repentino legato legato ad ad eventi eventi meccanici meccanici od od aritmici. aritmici. ARITMIE CARDIACHE Le aritmie cardiache sono alterazioni del normale ritmo di battito del cuore. Le alterazioni possibili sono tre ed sufficiente che se ne presenti una affinch insorga un'aritmia. Esse sono: Modificazioni della frequenza e della regolarit del ritmo sinusale. La variazione della sede del centro segnapassi dominante. A determinare i cambiamenti di automaticit e Disturbi della propagazione (o conduzione)

ritmicit concorrono diverse cause: dell'impulso. Cardiopatie congenite, cio presenti dalla nascita. Cardiopatie acquisite, cio sviluppate nel corso della vita. Ipertensione arteriosa. Ischemia cardiaca. Infarto del miocardio. SCOMPENSO CARDIACO Lo scompenso cardiaco causato dall'incapacit del cuore di assolvere alla normale funzione contrattile di pompa e di soddisfare il corretto apporto di sangue a tutti gli organi. Non sempre facilmente evidente, nello stadio precoce, infatti, la malattia pu essere asintomatica. SCASSIFICAZIONE SCOMPENSO CARDIACO Classe I. Paziente asintomatico (non presenta sintomi). L'attivit fisica abituale

non provoca dispnea n affaticamento. Classe II. Scompenso cardiaco lieve. L'attivit fisica moderata (come salire due rampe di scale o salire alcuni gradini portando un peso) provoca dispnea o affaticamento Classe III. Scompenso cardiaco da moderato a grave. L'attivit fisica minima (come camminare o salire mezza rampa di scale) provoca dispnea o affaticamento. Epidemiologia ARTERIOSCLEROSI Lincidenza dellarteriosclerosi elevatissima e rappresenta la pi importante causa di morte nei paesi industrializzati Il miglioramento delle disponibilit alimentari nella civilt del benessere ha favorito listaurarsi dei fattori di rischio che si uniscono ad una accertata predisposizione genetica

EPIDEMIOLOGIA STILI DI VITA E CARATTERISTICHE ASSOCIATE AD UN ELEVATO RISCHIO DI FUTURI EVENTI CARDIOVASCOLARI STILI DI VITA STILI DI VITA - Inattivit fisica - Inattivit fisica - Dieta ricca di grassi - Dieta ricca di grassi saturi, colesterolo e saturi, colesterolo e calorie calorie - Abitudine al fumo di - Abitudine al fumo di tabacco tabacco - Consumo eccessivo di - Consumo eccessivo di alcolici alcolici CARATTERISTICHE

CARATTERISTICHE PERSONALI (non CARATTERISTICHE PERSONALI (non CARATTERISTICHE modificabili) BIOCHIMICHE FISIOLOGICHE modificabili) BIOCHIMICHE FISIOLOGICHE (modificabili) (modificabili) - Et - Et - Elevati valori di Colesterolo - Sesso - Elevati valori di Colesterolo - Sesso tot. e LDL tot. e LDL - Storia familiare di malattie - Storia familiare di malattie - Ipertensione arteriosa

vascolari, aterosclerotiche in - Ipertensione arteriosa vascolari, aterosclerotiche in et precoce (uomini<55 aa; - Valori bassi di colesterolo HDL et precoce (uomini<55 aa; - Valori bassi di colesterolo HDL donne<65 aa) donne<65 aa) - Iperglicemia/Diabete - Iperglicemia/Diabete - Storia personale di -altre Storia personale di - Elevati valori di Trigliceridi malattie vascolari - Elevati valori di Trigliceridi altre malattie vascolari aterosclerotiche - Obesit

aterosclerotiche - Obesit Fattori trombotici (antitrobina, Fattori trombotici (antitrobina, estrogeni, ecc) estrogeni, ecc) lli di rischio associati a fumo, ipertensione e ipercolesterol (adattato da Poulter et Al., 1993) HYPERTENSION (SBP 195 mmHg) X 1,6 SMOKING X 4,5 X3 X 16 X6 X9

X4 SERUM CHOLESTEROL 8,5 mmol/L Valutazione dellincidenza a 10 anni (%) Valutazione del rischio di coronaropatia a 10 anni in un soggetto adulto di 55 a., 60 considerando linfluenza di 50 vari fattori. 40 Maschi Femmine 30 20 10 0

PAS 120 160 160 160 160 160 CT 220 220 260 260 260 260 260

HDL-C 50 50 50 35 35 Diabete - - - - + Fumo

- - - - - IVS - - - - - 35

+ - 35 + + + + 160 ieri ieri oggi oggi trattamento del singolo Fattore di Rischio

trattamento rischio cardiovascolare globale Trattamento Trattamento del del problema problema coronarico coronarico II Farmaci Farmaci possono possono . . Ridurre Ridurre ilil consumo consumo di di O2; O2; . . Migliorare Migliorare ilil flusso flusso

coronarico coronarico Interventi Interventi BY BY PASS PASS AORTO-CORONARICO AORTO-CORONARICO ANGIOPLASTICA ANGIOPLASTICA CORONARICA CORONARICA PTCA Angioplastica Coronarica Percutanea STENT Stent a rilascio di farmaco Stent coronarico di eluizione

< FINE TORNA

Recently Viewed Presentations

  • &quot;Sinners in the Hands of an Angry God&quot; by Jonathan Edwards

    "Sinners in the Hands of an Angry God" by Jonathan Edwards

    "Sinners in the Hands of an Angry God" by Jonathan Edwards English III CHS C. Edge Focus Activity, p. 100 Think about a time you tried to change someone's mind.
  • NOCTI - Quia

    NOCTI - Quia

    Programmable logic controller (PLC) or programmable controller - is a digital computer used for automation of electromechanical processes, such as control of machinery on factory assembly lines, amusement rides, or lighting fixtures.
  • Security Concepts and Capabilities CSE 4095 5810 Prof.

    Security Concepts and Capabilities CSE 4095 5810 Prof.

    HIPPA vs. Emergent Health Situations. Policy Issues . ... Can be a User, User Group, Program, Client, etc. Also Known as Subject. ... Work of Denning (Denning, 1976) on LBAC defines . set of security classes SC (analogous to security...
  • Patient involvement in health research: A systematic review ...

    Patient involvement in health research: A systematic review ...

    Patient & Public Involvement in researchSupport for Researchers Working with Public & Patient Groups. Dr Susan Hrisos, Senior Research Associate, IHS. Dr Lynne Corner, FMS Director of Engagement. May 2016. Format of session. ... Prof.Gerry Armitage. Project . 4: Newcastle.
  • K.T.KHADER CODE-SWITCHING ( CS ) 1 CODE-SWITCHING (

    K.T.KHADER CODE-SWITCHING ( CS ) 1 CODE-SWITCHING (

    Further, code switching allows a speaker to convey attitude and other emotives using a method available to those who are bilingual and again serves to advantage the speaker, much like bolding or underlining in a text document to emphasise points.
  • 2019 SMC Update Colonel Christopher Bennett 10 Sep

    2019 SMC Update Colonel Christopher Bennett 10 Sep

    Courses are provided at one of three locations: Camp Rilea (Warrenton, OR); Fort Benning (Columbus, GA); Fort Pickett (Blackstone, VA). Field Engineering and Readiness Laboratory (FERL) Program The Field Engineering Readiness Lab (FERL) is a 3-week program which provides the...
  • Know the score A review of the quality of care provided to ...

    Know the score A review of the quality of care provided to ...

    a. A MUST score on admission to hospital. b. A MUST score at least weekly throughout the admission. c. Review by a dietitian/nutrition team once a diagnosis has been made. d. A MUST score, and if required a dietitian/nutrition team...
  • Biol 155 Human Physiology - University of British Columbia

    Biol 155 Human Physiology - University of British Columbia

    Smooth Muscle Characteristics Not striated Dense bodies instead of Z disks as in skeletal muscle Have noncontractile intermediate filaments Ca2+ required to initiate contractions